Sanificare in Francia

di Bernard Bédarida

Giornalista, Stampa Estera Italia

In Francia parlare attualmente di sanificazione, vuol dire soprattutto fare riferimento ai vari provvedimenti, adottati nella prevenzione del Covid 19. Numerose le misure individuate sin dalla primavera 2020, per rendere più sani tutti gli ambienti aperti al pubblico, i cosiddetti “ERP”, gli “Etablissements recevant du public”. Tra questi in particolare gli uffici pubblici, gli ospedali, i mezzi di trasporto e tutti gli altri luoghi chiusi durante il lock-down, chiamato Oltralpe “confinement”. Nel mese di maggio 2020, prima delle riaperture, le autorità francesi si sono chieste come affrontare il problema, e se procedere con una “désinfection” sistematica, una pulizia/disinfestazione specifica, con l’obbiettivo di prevenire qualsiasi rischio di contaminazione da coronavirus SARS-CoV-2. Per rispondere a questa domanda, l’Alto Consiglio Francese della Sanità Pubblica ha stabilito che il SARS-CoV-2 si è rivelato essere un virus molto resistente, e per questo motivo, particolarmente pericoloso. Erano tutte informazioni nuove, affrontate considerati i protocolli di pulizia e disinfestazione adottati all’Estero.

Come fare per intervenire in modo efficace?

Le prime circolari, rese pubbliche a fine aprile 2020 dall’Alto Consiglio Francese, hanno evidenziato in primo luogo l’importanza dell’aerazione degli ambienti, durante e dopo le operazioni di pulizia, nonché della verifica del buon funzionamento dei sistemi di aerazione e ventilazione, precauzioni alle quali si faceva sicuramente meno attenzione in epoca pre Covid. Le circolari hanno inoltre evidenziato la necessità di procedere a operazioni specifiche di manutenzione e svuotamento delle tubature rimaste piene di acqua, fredda o calda, durante tutto il confinement. Nello stesso modo, l’Alto Consiglio ha elencato le disposizioni di routine da adottare, dopo la riapertura degli Enti Pubblici o dei luoghi di lavoro, in particolare per ciò che riguarda la sanificazione sistematica di superfici o oggetti, toccati regolarmente dal pubblico, con un’attenzione particolare riservata all’igiene dei bagni: è stato raccomandato l’uso di prodotti specifici per la pulizia e la disinfestazione degli ambienti, con particolare attenzione alle precauzioni da adottare per proteggere il personale incaricato.

Per leggere l’articolo integrale abbonati qui

Leave a Reply

Your email address will not be published.